Questo sito usa i cookie per fornirti un'esperienza migliore. Cliccando su "Accetta" saranno attivate tutte le categorie di cookie. Per decidere quali accettare, cliccare invece su "Personalizza". Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Cookie Policy.

PersonalizzaAccetta
CHIUDI
  • Chiudi
  • IT
Categoria

AK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail Shunter

AK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail ShunterAK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail ShunterAK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail ShunterAK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail ShunterAK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail ShunterAK INTERACTIVE: 1/35; Automotore Fs 206/207/208 Sogliola Rail Shunter
Usa la rotella di scorrimento del mouse per ingrandire l'immagine
Cod. art.: AK35009
MARCA: AK INTERACTIVE
scala: SCALA 1:35
materiale: plastica
Disponibilità: in arrivo

Descrizione

L'Automotore FS 206/207/208 era una famiglia di varianti italiane su licenza della Breuer IV, una locomotiva da manovra ferroviaria leggera sviluppata dalla società tedesca H. Breuer & Co negli anni '20. Si stima che quasi 400 carri da manovra basati sul modello IV siano stati prodotti dalle ditte Antonio Badoni Lecco (1932-1969) e Officine Costamasnaga di Como (1929-1932). Hanno prestato servizio presso le Ferrovie dello Stato italiane e aziende private almeno fino agli anni '90, quindi i modellisti interessati a costruire veicoli abbandonati possono facilmente trovare foto di riferimento a colori di manovratori abbandonati e arrugginiti in attesa della loro fine sui binari laterali. Nel luglio 1942 i genieri italiani ripristinarono la linea ferroviaria da Tobruk a El-Alamein che sarebbe stata poi utilizzata per il trasporto di truppe e rifornimenti per il Regio Esercito e l'Afrika Korps. Alcune decine di Automotores consegnati dall'Italia il 26 luglio 1942 divennero la principale forza di trazione su questa tratta fino al novembre 1942. In Nord Africa i manovratori, il cui soprannome più comune era stato "sogliola" ("sole"), veniva loro assegnato a causa per la loro forma tipica, erano invece chiamate "scatole di sardine" o "armadi viaggianti".
Il kit in scala 1/35 può essere costruito come variante della Seconda Guerra Mondiale utilizzata in Nord Africa o come modello del dopoguerra con diverse modifiche distintive.
Sono inclusi anche un tratto di binario ferroviario lungo 19 cm e una figura del sottufficiale del Genio Italiano.
Le caratteristiche principali del kit:
- Oltre 180 parti in plastica per la manovra e un tratto di binario ferroviario.
- Parti opzionali per le varianti della Seconda Guerra Mondiale e del dopoguerra.
- 1 Sottufficiale dell'Esercito Italiano.
- 4 opzioni di verniciatura/marcatura.

$$AJAX$$
Point
Ready Pro ecommerce
^